Mare d'inchiostro

Elisa Sartarelli

Le cinque stranezze dello scrittore

15052015110023_sm_12080

Diciamoci la verità: gli scrittori sono veramente gente particolare! Uno scrittore non sempre si comporta come gli altri e, anzi, spesso fa delle cose che chi non è uno scrittore o un artista non riesce a comprendere. Ecco le cinque stranezze dello scrittore. Se ne conoscete altre, aggiungetele!
 
1. Si sveglia in piena notte per scrivere e fissare un’idea che gli frulla in testa!
Si sa, la notte è un momento magico che spesso porta consiglio e altrettanto spesso porta idee da mettere su carta!
 
2. Resta imbambolato a pensare nei momenti meno adatti!
State prendendo il caffè? Guardate un film in tv? Il vostro scrittore si estranea dal mondo e comincia a ‘creare’…

3. All’improvviso decide di mettersi a scrivere e ci passa delle ore, poi il vuoto per giorni!
Un attimo prima stavate chiacchierando è quello dopo eccolo lì a scrivere; poi, finita quella ‘sorgente’, ve lo ritrovate a gironzolare per casa in cerca di una nuova fonte d’ispirazione…
 
4. Guarda incuriosito qualcosa e sorride, apparentemente senza motivo

Può essere un fiore, un gatto, un paesaggio. Perché sorride? Gli è appena venuta in mente una storia!
 
5. Tratta gli altri scrittori, da Dickens a Pennac, alla pari!
Li critica e li giudica ma sempre con rispetto, li elogia e si confronta con loro, trattandoli da ‘colleghi’! Non importa che non abbia ancora pubblicato una sola riga: uno scrittore lo è nel profondo e si sente tale anche quando non ha ancora pubblicato niente! Si sentiva scrittore magari già da bambino e questa condizione di amore per la scrittura lo rende scrittore a tutti gli effetti: scrittore nel cuore!

  

Elisa Sartarelli

 

15 maggio 2015

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Tags
Commenti

Elisa Sartarelli

Mi chiamo Elisa Sartarelli e sono una giornalista laureata in Lingue e Letterature Moderne a “La Sapienza” di Roma. Ho sempre avuto una grande passione per la scrittura. La mia tesi è stata pubblicata con il titolo “Il mondo di Frances Hodgson Burnett: The Secret Garden, Little Lord Fauntleroy e A Little Princess” (La Riflessione – Saggistica 2010). Ho scritto anche due libri di favole ambientati in un mondo che ho creato da bambina: “Le Quadrobambole” (Rea Edizioni 2010) e “Nel mondo delle Quadrobambole” (Nicodemo Edizioni 2011). È uscito a settembre 2014 il mio primo romanzo per bambini “Le avventure del Mago Xilofono” (Arduino Sacco Editore). Nell’antologia “I racconti di Cultora Centro-Sud” (Historica Edizioni 2015) trovate un mio racconto breve ambientato nel mondo delle Quadrobambole, dal titolo “La venditrice di speranza”. Ho collaborato come revisore di stile al libro “Quel Bergoglio, questo Francesco – La biografia in cui parla in prima persona il Papa gesuita” (stampato da CreateSpace e disponibile su Amazon da luglio 2015), versione italiana della biografia di Papa Francesco dal titolo “Aquel Francisco” (Editorial Raíz de Dos, 2014) scritta dai giornalisti argentini Javier Cámara e Sebastián Pfaffen e arricchita da ricordi e commenti rilasciati dallo stesso Papa Francesco.

Utenti online